Le attività sanitarie

L'attività sanitaria spazia in maniera versatile coprendo la quasi totalità delle branche specialistiche tipiche ospedaliere. Molteplici, infatti, sono le Unità Operative attive in Istituto: dalla Medicina Generale alla Cardiologia, dalla Neurologia alla Chirurgia Generale, dalla Chirurgia Vascolare all'Ortopedia e Traumatologia. E ancora, dall'Ostetricia e Ginecologia (con Centro di Fecondazione Assistita) all'Urologia, dall'Otorinolaringoiatria alla Riabilitazione Polifunzionale, dall'Anestesia e Rianimazione (con un Centro di terapia del Dolore) alla Terapia Intensiva, dal Pronto Soccorso al Laboratorio analisi con citologia, dall'Emodinamica al Servizio di diagnostica cardiologica, dalla Neurofisiopatologia al poliambulatorio con servizio di Fisiokinesiterapia, dal Centro di Ossigeno Terapia Iperbarica alla Diagnostica per immagini Considerato l’elevato livello qualitativo garantito da tutte le U.O. presenti in Istituto, nel corso di questi ultimi anni si è evidenziata una particolare “vocazione” nei confronti dell’Ortopedia, in particolare in ambito di Chirurgia protesica di tutte le articolazioni e di Chirurgia artroscopica, attraverso lo sviluppo di nuove tecnologie mininvasive.

Altri settori di punta sono rappresentati dalla Chirurgia endoscopica ginecologica per i ridotti tempi di degenza e dal Centro di Fecondazione Assistita, di rilevanza nazionale e internazionale, sia per le tecniche impiegate, sia per le casistiche trattate. Altri elementi distintivi dell'Istituto Clinico Città di Brescia sono il Centro di Ossigeno Terapia Iperbarica, unico in tutta la Lombardia orientale, che opera in regime di emergenza sia all'interno dell'ospedale che all'esterno con tutti i nosocomi del nord Italia e in coordinamento con il 118, e l'Unità Operativa di Riabilitazione che ha sviluppato al suo interno un settore dedicato al trattamento delle gravi cerebrolesioni. Da segnalare, infine, l'importante attività svolta dal Laboratorio Endovascolare per la cura delle patologie ostruttive delle arterie degli arti inferiori e delle carotidi.

Nel 2014 sono stati circa 12.000 i ricoveri, 500.000 le prestazioni ambulatoriali erogate, 70.000 le prestazioni eseguite in regime di Pronto Soccorso. In ambito di personale e risorse umane, l'Istituto Clinico Città di Brescia si avvale della collaborazione di oltre 170 medici specialisti e oltre 500 tra infermieri, tecnici, ausiliari e impiegati amministrativi. Riguardo, invece, alla dotazione tecnologica biomedica l'Istituto vanta 8 sale operatorie ad alta tecnologia, 4 posti letto di Terapia Intensiva, 5 strumentazioni diagnostiche radiologiche, 2 sale emodinamiche, oltre ad una risonanza magnetica, a un tomografo computerizzato e a un mammogafo.


X