Neoplasie del rene e le cisti renali

I tumori del rene hanno una frequenza più limitata rispetto ai tumori della prostata e della vescica. Come ci ha spiegato il Dott. Danilo Zani, Responsabile dell’U.O. di Urologia dell’Istituto Clinico Città di Brescia, “la sintomatologia classica caratterizzata dalla presenza di sangue nelle urine, dolore al fianco e massa palpabile, non si riscontra spesso.

Associati a questi sintomi ce ne possono essere altri aspecifici come febbre e/o dimagrimento. Tuttavia la maggior parte dei tumori del rene viene diagnosticata in modo incidentale in corso di indagini per altre cause”.

Come si diagnostica?

“La diagnosi si avvale dell’uso dell’ecografia e della TAC addome pelvi che permette di stadiare la malattia”.

Come si cura una neoplasia del rene?

“La terapia è chirurgica e può essere conservativa dove si procede alla rimozione del nodulo, oppure demolitiva. L’intervento può essere condotto in laparoscopia o a cielo aperto”. 

X